Che cosa è la multiproprietà

L'immagine può contenere: abitazione, cielo, spazio all'aperto e testo

E’ il diritto di godere perpetuamente e periodicamente di un immobile da parte di più soggetti.

Questo diritto nasce nel momento in cui un partecipante acquista una quota di un appartamento facente parte di un compendio immobiliare.

L’acquirente ha il diritto di usufruire dell’immobile, comprensivo delle parti comuni, perpetuamente, ma solo per un determinato periodo dell’anno (generalmente una settimana).

I diritti dei multi-proprietari sono identici a quelli di chi ha la proprietà nella sua interezza, per cui la quota può alienarsi, affittarsi, passare in successione.

Spesso capita che i titolari di multiproprietà fittano la loro “quota temporale” ad altre persone.

Esempio la casa in montagna, chi ha la proprietà la 50 settimana dell’anno invece di andarci lui, la fitta.

Inoltre si può trovare anche la possibilità che 2 titolari di multiproprietà fanno per un anno il cambio, cioè uno cede all’altro la sua multiproprietà in modo da vivere un’esperienza nuova in un posto nuovo, a costo zero (o quasi).

Facebook Comments

Leave a Reply