L’Agente Immobiliare di Successo e lo Studente Universitario

In questo articolo voglio parlarti dell’Agente Immobiliare e dello studente universitario.

Saranno realmente personaggi distanti e differenti? Scopriamolo.

In diverse categorie ci sono domande delicate che sono indelicate da fare.

Nell’ambito universitario chiedere ad uno studente:

“Quanti esami hai sostenuto?”

oppure

“Qual è stato il voto che hai preso all’esame?”

Sono domande che possono creare fastidio a chi le riceve, anche se ci sono le dovute eccezioni, che tra poco analizzeremo insieme.

Quando uno studente non è in linea con il numero degli esami o con gli anni universitari, rispondere a queste domande può creargli fastidio, può sentirsi in difficoltà, perché è come se dovesse confessare che non è stato in grado di portare avanti gli studi, che non è un bravo studente, che è stato bocciato più volte ad un esame e così via.

Probabilmente per questo sono domande che di solito non si chiedono ad una persona che vuole laurearsi.

Ma c’è qualcuno che non ha difficoltà a rispondere a queste domande?

Nessun universitario vuole ricevere domande simili?

La risposta è facile:

“Gli studenti che non hanno problemi a rispondere a questi quesiti, sono quelli che sono in linea con i loro obiettivi di esami o addirittura sono avanti!”

Lo studente che si laurea in anticipo.

Ad uno studente che è avanti sulla tabella di marcia puoi chiedere questo ed altro perché non si fa nessun tipo di problema a risponderti, anzi può essere anche felice che qualcuno glielo chieda perché così può manifestare la sua fierezza dei risultati ottenuti fino a quel momento.

Questa riflessione riportandola nel mio settore, quello immobiliare, vale allo stesso modo.

Un esempio pratico.

Se chiedi ad un agente immobiliare:

“Quante vendite hai concluso nell’ultimo anno?”

“Quanto hai fatturato l’ultimo anno?”

Bene queste sono domande che possono mettere seriamente in difficoltà un Agente Immobiliare oppure lo possono invitare a nozze.

Si intuisce facilmente che un agente immobiliare che abbia ottenuto grandi risultati nell’ultimo anno, sia felice e risponda ben volentieri a queste domande come si comprende che un Agente Immobiliare che abbia ottenuto scarsi risultati faccia fatica a rispondere.
Ci sono agenti immobiliari che a queste domande scappano per non rispondere, tergiversano oppure dicono un numero a caso, inventato.

Se un agente ha concluso 4 vendite nell’arco degli ultimi 12 mesi e un altro ne ha chiuse 20, secondo te chi può essere l’Agente Immobiliare che può realmente darti un maggior aiuto se vuoi vendere o comprare casa?

La risposta è facile chi ha performato di più, chi ha aiutato 20 proprietari e 20 acquirenti, chi grazie alla sua attività ha migliorato la vita di 40 persone.

Ora immaginiamo per un istante che lo studente universitario fosse tuo figlio e che da diversi mesi non hai avuto la possibilità di seguirlo negli studi ed ora vuoi fare il punto della situazione per capire se è in linea con i suoi obiettivi.

Cosa fai?

Lo incontri e gli chiedi come sta andando l’università, se si trova bene con i Professori, quali corsi sta seguendo al momento … e quanti esami ha sostenuto.

Ora tu sei un genitore e conosci bene tuo figlio, già nel modo in cui ti risponde ti accorgi se sta dicendo la verità oppure una bugia.

Tu lo lasci parlare ed una volta che ha concluso per verificare che quello che abbia detto coincida con la realtà cosa fai?

Bravo, gli chiedi di accedere al portale dell’università (anni fa esisteva il libretto, te lo ricordi? Dove i professori scrivevano l’esame ed il voto) … il portale NON MENTE.

A questo punto può dirti:

“Mamma/Papà sono giorni che non trovo i dati per accedere e sto impazzando perché ero sicuro di averli messi nel cassetto della scrivania ma non li trovo.
Ho girato la mia camera sottosopra ma niente, dei dati per accedere nessuna traccia!”

Oppure

“Mamma/Papà accendo il pc e ti faccio vedere subito!”

Eh sì nella prima ipotesi tuo figlio non ha detto la verità.
Nella seconda ha raccontato esattamente la realtà.

Tornando nel settore immobiliare una volta che hai chiesto all’Agente Immobiliare i risultati degli ultimi anni e lui ti ha risposto, gli devi chiedere le prove.

Le prove sono le vendite che lui materialmente ti dimostra di aver concluso, non le chiacchiere.

Perché a chiacchiere si può vendere tutto. Puoi laurearti in un anno oppure vendere la Fontana di Trevi.

Ti ricordi quando Totò vendette la Fonte di Trevi nel film “Totò truffa ’62”?

Totò Truffa ’62 – Totò vende la Fontana di Trevi

Che film, è uno dei miei preferiti, insieme a “Lascia o raddoppia”.

Quindi chiedi dimostrazioni pratiche.

Ritornando al dialogo con tuo figlio l’ultima verifica da fare qual è?

Bravissimo il VOTO.

Il voto del Professore rappresenta il come abbia studiato, affrontato e sostenuto l’esame. 

C’è differenza tra un “20” e un “30 e lode”.

Nel settore immobiliare anche se poche agenzie ne hanno, i voti sono le TESTIMONIANZE dei Clienti.

I Clienti che in base al servizio ricevuto sono disposti a lasciare una recensione, dando un voto all’agente o all’agenzia immobiliare.

Logicamente ci sono quelle negative e quelle positive, come esistono i voti positivi e meno positivi.

Importante poi, c’è il Cliente che estasiato del servizio ricevuto lascia all’Agente Immobiliare una video-testimonianza mettendo la sua faccia davanti alla telecamera per manifestare anche agli altri la bella esperienza che ha vissuto.

Ad oggi pochi Agenti Immobiliari hanno video-testimonianze di Clienti super contenti!

Le testimonianze dei Clienti lasciate per complimentarsi con il mio Team le trovi qui https://www.arcangeloiannicelli.com/testimonianze

Ecco come un Agente immobiliare può paragonarsi ad uno studente universitario.

Questo post vuole essere utile a te che vuoi vendere o comprare casa per individuare l’Agente Immobiliare che può realmente aiutarti facendolo nel miglior modo possibile.

4 semplici domande devi porre all’Agente Immobiliare:

1.Quante case hai venduto negli ultimi 12 mesi?

2.Quanto hai fatturato negli ultimi 12 mesi?

3.Mi dimostri che quello che stai dicendo sia vero?

4.Hai Clienti soddisfatti che ti hanno lasciato una testimonianza o una video-testimonianza? 

Semplici domande dietro alle quali si nascondono grandi verità.

Tra la vendita o l’acquisto di una casa in gioco ci sono i tuoi sacrifici e i tuoi soldi sbagliare Agente Immobiliare può costarti molto di più di una provvigione.

Scegli l’Agente Immobiliare di Successo della tua zona per aiutarti a vendere o comprare casa, con 4 semplici domande puoi individuarlo.

Scegli l’Agente Immobiliare che ha sostenuto il maggior numero di esami a pieni voti!

Spero che questo mio articolo ti aiuti a fare la scelta giusta.

Se l’hai trovato interessante condividilo oppure lascia un tuo commento, lo apprezzerò!

Al prossimo articolo!

Arcangelo Iannicelli autore del libro VENDERE CASA IN 100 GIORNI

L’agente immobiliare di successo,
ha un valido e testato processo.
E’ un bravo studente universitario,
che rende felice il proprietario!

Facebook Comments

Leave a Reply